lunedì 2 febbraio 2015

Piccole soddisfazioni

Eei gentaglia :))
Ho appena finito di scrivere il mio racconto quotidiano su The diary of Revenge, e devo dire che come secondo giorno sono molto soddisfatta del mio lavoro.
No, la mia vita non è cambiata di una virgola, ho pianto anche oggi e mi sento comunque triste, ma devo dire che ho avuto una buona idea a rimettermi a scrivere una cosa molto personale tipo diario su un blog a parte. Su questo ci metto di tutto, ma sentivo il bisogno di farne uno a parte solo per affrontare il problema.
Dedicare almeno un'ora al giorno o comunque uno spazio di questo al capire meglio me stessa è la scelta più sana che potevo fare in questo momento.
Non so perché ma non riesco a scrivere al diario già da qualche tempo, sarà un annetto che ci scrivo proprio di rado, eppure ho un disperato bisogno di sfogarmi, di parlare di qualcosa. E ho la gente disposta ad ascoltarmi, ma o io non voglio o comunque come aiuto non mi sembra mai sufficiente. E allora fino a che non posso iniziare una terapia professionale proverò a cavarmela da sola. Magari riesco ad uscirne senza ulteriori aiuti, io le sto provando tutte.
Si tratta di trovare un argomento al giorno di cui parlare, tirar fuori tutto ciò che penso a riguardo e liberarmi, senza tralasciare nulla. Non devo aver paura di nessuno, posso parlare in tutta tranquillità, non sapere chi mi legge è un bene. Riesco a sfogarmi.
Mano a mano racconterò anche cose del passato, rintegrerò anche quei capitoli che avevo già scritto, ora sto facendo l'approfondimento della situazione attuale perché è questo che ho bisogno di fare: il punto della situazione.
È come stare da uno psicologo,ti liberi. Solo che io non ho nessuno al momento dall'altra parte che possa fare una diagnosi dettagliata della mia situazione, forse devo pensarci da sola. E il miglior modo è scandire ogni minima cosa e tirare fuori tutto.
Visto che ho deciso di allegare immagini e documenti inerenti al periodo di cui parlo, ho deciso che nel frattempo porterò avanti anche le altre cose che ho in sospeso, come sistemare il sito che sta ancora parcheggiato lí (e magari sistemare la sezione fotoreporter), continuare con Come In Un Sogno dato che ho un sacco di idee da mettere in pratica per questi capitoli che seguono, e nel frattempo controllare anche la mia vita e rimetterla nella giusta carreggiata, dato che sto andando contromano ed è evidente, dato che sto danneggiando me e chi mi sta intorno.
Come vedete poi cerco di aggiornarvi più spesso, quando mi prende la cosa di scrivere sono inarrestabile, e so che questa cosa potrebbe essere sfruttata a mio vantaggio dato che mi fa bene ed è provato.
E niente, questo volevo dirvi, mi sembra giusto aggiornarvi sulla situation.
Vediamo come prosegue la terapia fai-da-me, magari la brevetto ahaha ;)
Buonanotte ��

Nessun commento:

Posta un commento